I dispositivi Apple possono essere monitorati grazie a Find My iPhone, un’app gratuita dell’azienda della mela morsicata per rintracciare iPhone, iPad, iPod touch e Mac da qualsiasi luogo.



Come localizzare iPhone

Find My iPhone è un’app per monitorare da remoto i dispositivi persi o rubati, inoltre consente di cancellare le informazioni archiviate su iPhone per evitare che finiscano nelle mani sbagliate. La prima cosa da fare dunque è abilitare Find My iPhone su tutti i dispositivi da Impostazioni. Una volta entrato nella scheda tocca ID Apple e successivamente iCloud, scorri verso il basso e tocca l’interruttore per attivare Find My iPhone. Molto più difficile a dirsi che a farsi.

Find My iPhone

App per rintracciare il tuo iPhone

Per rintracciare iPhone con Find My iPhone sul web devi accedere al tuo account iCloud e cliccare su Find My iPhone dal menu principale, in seguito ti sarà richiesto di inserire ID Apple e password, la schermata mostra i dispositivi registrati che si possono monitorare su una mappa che puoi ingrandire o rimpicciolire, inoltre è possibile far riprodurre un suono in caso il dispositivo è in modalità silenziosa. Interessante l’opzione per immettere un numero di telefono da visualizzare su iPhone per invitare chi ha trovato il dispositivo a chiamarlo ovvero la “Modalità smarrito”. Rintracciare iPhone con qualsiasi dispositivo registrato su iCloud è semplice, le operazioni da eseguire sono sempre le stesse così come le opzioni disponibili. Per localizzare un cellulare Android esistono altre App specifiche.

Localizzare iPhone

Per scaricare l’app utile a rintracciare il proprio telefono Apple basta andare sul sito itunes al seguente indirizzo: itunes.apple.com

Rintracciare iPhone spento

Un iPhone spento non emette alcun segnale dunque la localizzazione è molto difficile ma non impossibile. L’unico modo è quello di sfruttare i segnali di localizzazione che il dispositivo ha emesso in precedenza, se non è stato spostato rintracciarlo sarà un gioco da ragazzi. Find My iPhone che in italiano è Trova il mio iPhone individua i device Apple attraverso una combinazione di sistemi di localizzazione, le posizioni vengono comunicate in maniera automatica su iCloud anche quando la batteria è ad un livello critico. Ci sono anche delle soluzioni alternative come Prey, app che localizza iPhone ad intervalli di tempo regolari, purtroppo ha alcune limitazioni, perché consente di monitorare solo 3 dispositivi e per ognuno fornisce un numero massimo di 9 report.

Localizzare iPhone rubato

iPhone è un prodotto alla moda e molto ambito anche se ci sono smartphone di ultima generazione con prestazioni elevate. Con Find My iPhone si può rintracciare anche l’iPhone rubato. Dopo aver effettuato il login appare l’elenco di tutti i dispositivi Apple localizzati sulla mappa, basta cliccare il nome del dispositivo per visualizzare il punto esatto in cui si trova. Una cosa molto utile dell’app è che può essere usata anche da un altro iPhone, basta inserire i propri dati sul dispositivo di un amico per entrare in iCloud e cancellare tutti i dati.



Recuperare iPhone tramite IMEI

Per rintracciare un telefono perso o rubato si può usare anche il codice IMEI che è riprodotto su un’etichetta applicata nel vano batteria, oppure si può visualizzare sullo schermo dopo aver digitato la stringa *#06#. Il codice si trova anche nella confezione di vendita ed è associato alla scheda SIM. In caso di furto o smarrimento di un iPhone il codice IMEI deve essere comunicato alle forze dell’ordine. Se viene inserita una nuova SIM nel dispositivo questo risulterà associato al nuovo intestatario.